Home Spettacoli Parenti Serpenti (11/13)
Parenti Serpenti
Scritto da Carmine Amoroso, adattato di Ermenegildo Pedrini   

Dopo il successo ottenuto con ” Il colpo della strega”, uno spettacolo sciolto e divertente dove il fine principale era quello di portare il pubblico al puro divertimento, si è voluto cimentarsi su un testo più impegnativo. La scelta è caduta su “Parenti serpenti” di Carmine Amoroso, che richiama il film di Mario Monicelli. La versione teatrale non è stata di facile realizzazione. Si trattava infatti di semplificare il più possibile la messinscena rendendola pulita e veloce per evitare di doversi confrontare con i frequenti cambi scena tipicamente cinematografici. Un grande lavoro che ha messo a dura prova non solo gli attori, ma anche scenografi tecnici e naturalmente il regista costretto a ideare un sistema di  continuità delle scene alquanto impegnativo e non di facile realizzazione. Un grande lavoro anche dietro le quinte, pertanto, che ha consentito di portare sul palco un testo divertente per molti versi ma fondamentalmente amaro. Così accanto a sprazzi di autentico buonumore si accostano riflessioni molto serie che esaltano la vivacità e la capacità degli attori sul palco.

TRAMA

Da una consueta riunione familiare per le feste natalizie, in cui tutti vogliono bene a tutti, all'annuncio dei nonni di volersi accasare da qualcuno dei figlio emerge quelle che realmente è: un'ipocrita serenità. Il fragile castello su cui s'erano costruiti anni di affetti case a pezzi. Un volto tristemente attuale della nostra società. "Gli amici te li scegli, i parenti te lo trovi (e te li tieni)... ma i parenti son serpenti" è la morale che chiuderà il lavoro.

PROTAGONISTI

DAMIANO Damiano Cucino
MARTINA Martina Zanona
SAVERIO Stefano Tavernini
TRIESTE Graziella Spagolla
LINA Roberta Tavernini, Nadia Bolzanin
MICHELE Giacomo Filippi
ALESSANDRO Martino Faccenda
GINA Elisa Bortolamedi
FILIPPO Andrea Gianesini
MILENA Eleonora Angeli
ALFREDO Daniele Filippi
ZIA LUIGIA Daniela Roat
SCENOGRAFIA Claudio Lazzeri
COSTUMI Agnese Dal Lago Carretta
TRUCCO Chiara Angeli
IMPIANTO LUCI Massimiliano Angeli
DATORE LUCI Nicola Angeli
FONICO Lorenzo Angeli, Luigi Angeli
COLL. DI PALCO Chiara Angeli, Patrizia LunelliTeresa Pedrini
DIREZIONE DI PALCO Simone Roat
REGIA Ermenegildo Pedrini

LA PARTECIPAZIONE A "PALCOSCENICO TRENTINO"

 

Prestigioso riconoscimento per la nostra filodrammatica. Il regista Ermenegildo Pedrini, infatti ha ricevuto il premio per la miglior regia. La giuria, composta da Romeo Liccardo, Silvio Ravagni e Fabio Lucchi ha, infatti, giudicato come migliore la sua impostazione allo spettacolo. Piuttosto lusinghiera la motivazione: “Ha colpito l’apparente facilità con cui ha realizzato un’operazione drammaturgia alquanto difficile, mettendo in scena un testo inizialmente cinematografico e risolvendo con felici soluzioni registiche una commedia di costume, cinica e feroce fino al paradosso e attuale più che mai nel finale crudele.”